Tutte le news


 

Master Homeland e AIPSA

In occasione dei 30 anni di attività di AIPSA (Associazione Italiana Professionisti Security Aziendale), il prof. Roberto Setola è stato ospite di una serata di saluti e ha avuto modo di incontrare tanti iscritti che in passato hanno partecipato al Master in Homeland. Una dimostrazione ulteriore della sinergia che si è creata tra Aipsa e il Master Homeland, entrambi promotori delle tematiche sulla sicurezza aziendale.

leggi tutto

Premio Rotary Club “Roma Leonardo da Vinci” in memoria di Luciano Pucci

Di seguito tutte le informazioni relative al bando di concorso per l’assegnazione di n. 1 Premio per un lavoro di tesi di laurea, o laurea magistrale,

o di tesi/project work per il conseguimento di un titolo di Master Universitario di I° o II° livello su un tema in materia di ambiente e/o protezione civile

svolto presso l’Università Campus Bio-Medico di Roma

leggi tutto

Premio Sine Cura

In occasione della giornata inaugurale della XIV edizione del Master in Homeland Security dell’Università Campus Bio-Medico di Roma, Teo Luzi, Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri, ha ricevuto il premio “Sine Cura” conferito per i meriti conseguiti nel campo della sicurezza e dell’intelligence. A premiarlo la prof.ssa Marcella Trombetta, coordinatore scientifico del Master. All’apertura del Master in Homeland Security, che anche quest’anno si svolgerà in modalità mista in presenza e a distanza, sono intervenuti il presidente dell’Università Campus Bio-Medico di Roma Carlo Tosti e il prof. Roberto Setola, direttore scientifico del Master, oltre a una rappresentanza di studenti.

L’appuntamento è stato inoltre l’occasione per la firma della convenzione tra l’Università e Arma dei Carabinieri per la promozione di tirocini curriculari di formazione e orientamento presso le strutture e gli uffici dell’Arma dei Carabinieri. Un’occasione in più per gli studenti UCBM per svolgere periodi di formazione che semplificheranno le scelte professionali e favoriranno il loro inserimento nel mondo del lavoro. Secondo un sondaggio effettuato nel 2021 tra tutti gli studenti delle precedenti edizioni del Master in Homeland Security, confermato dal parere del comitato scientifico del corso, il Comandante Generale Teo Luzi è risultata la figura più votata. In quattordici anni di attività il Master ha formato e avviato al lavoro oltre 250 figure di alto valore oggi attive nelle più importanti realtà industriali italiane presso le quali garantiscono la sicurezza delle infrastrutture e la continuità dei servizi.

“Il premio che oggi conferiamo al Comandante generale dell’Arma dei Carabinieri, Teo Luzi, ribadisce il ruolo fondamentale dell’Arma nel sistema della sicurezza nazionale – ha dichiarato il prof. Roberto Setola, direttore scientifico del Master – In un periodo drammatico come quello che stiamo vivendo l’attenzione sui temi della safety e della security è ai massimi livelli. Energia, infrastrutture critiche, cybersicurezza sono alcuni dei temi che mettiamo al centro della nostra offerta formativa e sui quali facciamo incontrare studenti, professionisti, aziende e istituzioni. Da quattordici anni costruiamo e teniamo viva una rete di competenze che dal Master in Homeland security si irradiano nel mondo delle aziende pubbliche e private e delle istituzioni del Paese.”

“Nel ringraziare l’Università Campus Bio-Medico di Roma per il conferimento del prestigioso premio “Sine Cura” del Master in Homeland Security – ha detto il Gen. Luzi – vorrei sottolineare come questo riconoscimento in realtà appartiene a tutti i Carabinieri per il grande lavoro che quotidianamente svolgono a servizio della sicurezza del Paese. Accolgo infatti il premio “sine cura” in virtù dell’agire “cum cura” di ogni Carabiniere che idealmente rappresento, vale a dire che i cittadini possono contare su un’Istituzione alla quale è delegato il compito di occuparsi e pre-occuparsi di loro e della loro sicurezza. Un compito affidato all’Arma da più di duecento anni non solo nei tradizionali campi, ma anche in quelli più attuali, come la cybersicurezza, il mondo digitale, l’energia, l’ambiente, la sanità, la sicurezza alimentare e la tutela culturale. L’Arma è particolarmente lieta di poter promuovere con l’Università tirocini curriculari di formazione e orientamento presso le proprie e uffici.

leggi tutto

Agenzia per la cybersicurezza nazionale

ACN – Agenzia per la Cybersicurezza Nazionale ha lanciato una prima selezione pubblica finalizzata all’assunzione, a tempo indeterminato, di 50 laureati con esperienze e conoscenze in 6 distinti settori dell’ICT.

Entrare a far parte dell’ACN significa mettere il proprio talento e le proprie competenze al servizio dell’interesse generale partecipando a una missione che è vitale per il mantenimento della prosperità economica e della sicurezza del Paese all’interno del processo di trasformazione digitale.

In questa prima selezione l’Agenzia cerca profili tecnici, laureati in ingegneria, matematica, fisica e informatica; per la maggior parte dei profili ricercati è richiesta anche un’esperienza di almeno 2 anni.

Di seguito la locandina del concorso e il bando contenente l’indicazione degli specifici settori di concorso, dei requisiti richiesti e delle relative prove d’esame. Le domande possono essere presentate, entro il 25 marzo 2022, mediante il sito dell’ACN raggiungibile al seguente link https://www.acn.gov.it/lavora-con-noi/50-assunzioni-indeterminato

leggi tutto

Colloquio di ammissione

Si segnala che a causa della persistere della difficile situazione sanitaria e nell’ottica di prevenire la salute dei partecipanti, i colloqui di ammissione alla nuova edizione si terranno in modalità virtuale. Il programma utilizzato e il link per partecipare, sarà comunicato agli iscritti non appena scaduta la data per iscriversi al colloquio. Grazie

leggi tutto

Articolo per Formiche.net

Nei giorni scorsi tre attacchi hacker ad aziende europee nel settore oil. È la punta dell’iceberg di un’emergenza che ora fa paura, anche in Italia. Il commento del prof. Roberto Setola, direttore del Master Homeland Security.
Per leggere l’articolo clicca qui: https://formiche.net/2022/02/emergenza-hacker-mirino/

leggi tutto